domenica 13 ottobre 2013

Alice Munro: se la semplicità è solo apparente

I racconti di Munro non cominciano né finiscono: sei tu, lettore, che entri dentro una storia già cominciata, curiosando in fatti di cui non sai niente, e che ti saranno spiegati più tardi o mai.

Ma quando ti pare di capire dove ti trovi e dove stai andando, il racconto svolta bruscamente, spiazzandoti.

La letteratura come la vita è sempre imprevedibile, perché niente è semplice, nessuno è semplice, e chissà cosa il destino ha in serbo per noi.

(da Melania Mazzucco su Alice Munro, Una semplicità solo apparente, La Repubblica dell'11 ottobre)

Nessun commento:

Posta un commento