venerdì 5 luglio 2013

Benvenuti e il punto esclamativo di fronte alla letteratura

Non ero certo se fare questo libro.

Non sono un poeta. Sono canzoni, le mie, che nessuno canta per strada o mentre fa la doccia. Non sono la memoria collettiva di qualche importante evento, solo un promemoria di cose mie minute.

Mai verranno vociate da cori pubblici in stadi pieni d'ugole, braccia festanti e fiamme di accendini altalenanti.

Eppure... diciamolo: vedersi pubblicato... produce seduzione.

"E chi se ne frega!", urla la voce mia che è l'anima dell'uomo di terra di castagno. Ma intorno a quel grumo-zolla ci cresce anche il gigione, ci cresce il ... che? Boh, appunto. Appunto. 

Così io mi sento di fronte alla letteratura, un Boh! Con il punto esclamativo che indica lo stupore di avere anche trovato un editore.

(Alessandro Benvenuti, Zio B., Sam editore)

Nessun commento:

Posta un commento