sabato 29 giugno 2013

Beato Napoleone, che aveva previsto tutto


Sto per confidarvi una cosa che non ho ancora detto a nessuno.

Non ho mai avuto un piano preciso, sono sempre stato guidato dalle circostanze, ho sempre saputo approfittarne, le ho sempre dominate, le ho sempre padroneggiate: non mi è mai accaduto niente che non avessi previsto e voluto e sono il solo a non essere sorpreso di ciò che ho fatto nel passato.

Ugualmente prevedo il mio avvenire e ugualmente arriverò là dove mi sono riproposto di andare.

Quando il mio grande carro politico è lanciato occorre che passi.

Peggio per chi si trova sulla mia strada!

(Napoleone Bonaparte, in La Conversazione di Jean d'Ormesson, Edizioni Clichy)

Nessun commento:

Posta un commento