domenica 26 maggio 2013

Lo scrittore non ve lo perdonerà mai

Lo scrittore è vanesio come... un uomo.

Parlate pure male di sua madre o del colore dei suoi capelli, ditegli pure che ha un accento amsterdamese (cosa che uno di Amsterdam non ammetterà mai): queste cose forse ve le perdonerà; ma guardatevi dal toccare anche solo in superficie il più piccolo elemento accessorio di qualcosa che riguardi il suo modo di scrivere, perché questo non ve lo perdonerà mai.

Se dunque non trovi bello il mio libro, se per caso un giorno c'incontrassimo, fai come se non ci conoscessimo.

(Multatuli, da Max Havelaar, Iperborea edizioni)

Nessun commento:

Posta un commento