sabato 19 gennaio 2013

Stevenson e la diserzione dalle stelle dei padri



Ad un tratto sentii vergogna che quelle notti fossero più belle delle nostre notti, gli astri più dolci e lucenti, le costellazioni più armoniose.

Sentii vergogna, dico, come d'una estrema infedeltà, per aver disertato le stelle che brillarono sui miei padri....

(Robert Louis Stevenson, Nei mari del Sud)

Nessun commento:

Posta un commento