sabato 25 agosto 2012

Maigret e il metodo che è non avere metodo

"Non capisco ancora del tutto i suoi metodi, commissario, ma forse comincio a indovinare..."

Maigret lo guardò con i suoi occhi ridenti, lanciando nel sole un grande sbuffo di fumo.

"Lei è fortunato, ragazzo mio! Soprattutto in questo caso, nel quale il mio metodo è stato proprio quello di non averne.... Vuole un consiglio? Se ci tiene a una promozione, non mi prenda come esempio e non cerchi di ricavare teorie da quello che mi vede fare..."

"Eppure... noto che adesso lei arriva agli indizi materiali, dopo che..."

"Appunto, dopo! Dopo tutto! In altre parole, ho preso questa inchiesta dal rovescio, il che non m'impedirà magari di prendere la prossima dal dritto... Una questione di atmosfera... di facce... Arrivando qui, mi sono trovato davanti una faccia che mi è piaciuta e non l'ho più mollata..."

(Georges Simenon, Il cane giallo, Adelphi)

Nessun commento:

Posta un commento