martedì 5 giugno 2012

Leggere è anche scambiarsi del tempo

Mi piace la rubrica di Marco Belpoliti su Tuttolibri, ogni settimana un libro raccontato attraverso una copertina. Un oggetto - perchè anche questo è un libro - che rivela il suo intento, racconta se stesso, rimanda a una complicità con il lettore.

Bello soprattutto ciò che Belpoliti ha scritto della nuova edizione Feltrinelli del Romanzo di Ferrara, non solo grandissima letteratura, ma anche una cospicua mole che sa di sfida.

Certo bella la copertina, con quel primo piano di Bassani che sa di altri tempi e di nostalgia. Un piacere avere tra le mani un volume che si piega tra le mani, rivelando una morbidezza inattesa, con buona pace dei cultori esclusivi dell'ebook, che non sanno cosa si perdono. Ma la mole? Ce la farà ad avere la meglio sulla diffusa svogliatezza, su una pigrizia che comunque ha anche l'alibi dei tempi concitati?

Belpoliti dà la sua risposta, parlando di un volume che comunque provoca un desiderio di lettura:

L'idea di impiegare tanto tempo per leggerlo appare come una restituzione, un atto dovuto nei confronti dell'autore. 

E soprattutto, grande verità:

Leggere è anche scambiarsi del tempo.

Nessun commento:

Posta un commento