sabato 3 marzo 2012

Se i nostri maestri non erano poi così vecchi

Ma i miei anziani insegnanti, "i vecchi" come venivano chiamati tutti quanti, rimangono vecchi nella memoria, anche se i più anziani di loro avevano l'età che ho io adesso mentre scrivo queste righe.


Ci si sente sempre più giovani di quanto non si è.


Dentro di me porto tutti i miei volti passati come un albero i suoi cerchi. La loro somma sono "io". 


Lo specchio vede solo il mio ultimo volto, io sento tutti i miei precedenti. 

(Tomas Transtrommer, I ricordi mi guardano, Iperborea)

Nessun commento:

Posta un commento