martedì 7 settembre 2010

Marco Lodoli e quella donna in fuga


E' così, un libro di Marco Lodoli, come una persona che non hai troppa smania di incontrare, tanto di lui sai già tanto, forse troppo, ma che se lo lasci fare ti sorprende con una pacca sulle spalle, con una parola che non ti aspettavi.

Come con questo piccolo romanzo - Sorella (Einaudi)- e questo singolare personaggio di Suor Amaranta, donna che ha preso i voti non per imperativo di fede ma per desiderio di fuga dal mondo, donna che ora vive nel dubbio e nell'impossibilità di donarsi.

Ma come cambiano le cose con quel bambino che entra nella sua vita come un lampo dal cielo. Come cambiano con solo tre parole incerte, insensate, non necessarie...

Beh, forse non è un libro ad alta intensità emotiva, però, come succede con Lodoli, sono pagine che depositano qualcosa nel fondo del cuore, come una vibrazione che rimane a lungo nell'aria dopo che la musica è finita.

Nessun commento:

Posta un commento